In cosa consiste il Career Branding?

Fare attività di branding per la propria carriera significa darsi visibilità nel mondo del lavoro gestendo in modo strategico la propria immagine professionale, intesa come ciò che percepiscono gli altri di noi e ciò che rimane alle persone dopo essere entrate in contatto con noi durante un colloquio di lavoro, un evento di business oppure su social network professionali.

A cosa serve il Career Branding?

Il Career Branding serve ad attirare le opportunità più in linea con il nostro profilo professionale, la nostra personalità, interessi e valori: che si tratti di trovare un nuovo lavoro, di cambiare settore, di ottenere una promozione in modo da migliorare la propria “employability” – ovvero la capacità di attrarre e mantenere un’occupazione – al giorno d’oggi è diventato fondamentale saper influenzare chi può avere un ruolo decisionale in questi momenti di passaggio.

Puntare sul dare visibilità alla propria persona nel mondo del lavoro ci permetterà di distinguerci dagli altri e di aumentare la probabilità che un Hiring Manager, un Head Hunter od un imprenditore orientino verso di noi la loro scelta.


Il percorso di Career Branding
E’ un percorso pensato per professionisti e manager che ambiscono a raggiungere la massima visibilità per attirare il maggior numero di opportunità per la propria carriera.

1.  Mappatura del background professionale

2.  CV & Lettera di presentazione

3.  Restyling del Profilo LinkedIn 

5.  Personal Communication

6. I canali per trovare lavoro

6.  Preparazione al colloquio di lavoro